Scienzaonline - Ultimi Articoli

Il supersolido ruota senza inerzia

Il supersolido ruota senza inerzia

05 Marzo 2021

apparato per lo studio del supersolido Scoperta proprietà del nuovo...

Disponibile in open access uno studio Sapienza sul fumo

Disponibile in open access uno studio Sapienza sul fumo

05 Marzo 2021

Fino al 16 aprile 2021 la rivista Elsevier offre l’accesso...

Greenpeace: la carne venduta in Europa è legata alla distruzione del Pantanal

Greenpeace: la carne venduta in Europa è legata alla distruzione del Pantanal

05 Marzo 2021

Arriva anche in Italia carne brasiliana proveniente da aziende legate,...

STARDUST: un guanto intelligente per la riabilitazione neurologica del futuro

STARDUST: un guanto intelligente per la riabilitazione neurologica del futuro

05 Marzo 2021

Il progetto di ricerca “STARDUST - Wearable measuring system for...

EVENTO DI PRESENTAZIONE DEL LIBRO PER BAMBINI “WHAT’S BIOECONOMY?”

EVENTO DI PRESENTAZIONE DEL LIBRO PER BAMBINI “WHAT’S BIOECONOMY?”

05 Marzo 2021

30 marzo 2021, online - Ore 10.00 L'Europa si sta...

Una corona proteica per la diagnosi precoce del tumore del pancreas

Una corona proteica per la diagnosi precoce del tumore del pancreas

05 Marzo 2021

Una possibilità per individuare il tumore nelle fasi iniziali potrebbe...

Acqua ossigenata e succo di limone: un disinfettante contro il Coronavirus

Acqua ossigenata e succo di limone: un disinfettante contro il Coronavirus

04 Marzo 2021

Miscelando acqua ossigenata per uso domestico con l'acido citrico contenuto...

Fukushima, è ancora contaminato l’85% dell’Area Speciale di Decontaminazione

Fukushima, è ancora contaminato l’85% dell’Area Speciale di Decontaminazione

04 Marzo 2021

Fukushima, è ancora contaminato l’85% dell’Area Speciale di Decontaminazione. Greenpeace:...

È stato firmato ieri un accordo tra l’Agenzia Spaziale Italiana e l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA): per cinque anni ci sarà una strategia condivisa per l’osservazione della Terra. Verranno identificate le priorità in materia ambientale che possono essere affrontate attraverso l’utilizzo delle tecnologie e delle infrastrutture spaziali dell’ASI.

È stata l’occasione per visitare il Centro di e-GEOS e il Centro di Geodesia Spaziale “Giuseppe Colombo”, ma anche una giornata dedicata a un importante incontro con i rappresentanti di Commissione Europea e ISPRA. “Questa visita – ha dichiarato il presidente dell’Agenzia Spaziale italiana, Roberto Battiston - è stata un'opportunità eccellente di verificare le grandi potenzialità delle facilites nel settore della Geodesia e dell'Osservazione della Terra anche nell'ottica della sua utilizzazione nel contesto del Collaborative Ground Segment nazionale del programma flagship Copernicus dell'Unione Europea e del programma italiano COSMO-SkyMed”.

Quattro anni fa era stata realizzata un’analoga iniziativa riguardante la fornitura dei dati satellitari, ma era rivolta esclusivamente alla comunità scientifica. Questa volta, invece, con l’apertura al settore privato, c’è una fondamentale novità: anche piccole e medie imprese, start-up e spin-off nazionali rientrano tra i destinatari delle due ‘Open Call’, bandite dall’Agenzia Spaziale italiana per sviluppare applicazioni innovative di uso civile.

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery