La cattiva gestione della comunicazione durante la Pandemia da Sars-Cov2. Il caso della Gran Bretagna

Guido Donati 04 Ago 2021
258 volte


 

Siamo nel II anno D.C ( dopo Sars -Cov2), e, come intorno all'anno mille nacque una moltitudine di falsi profeti, allo stesso modo oggi abbiamo vissuto la nascita di nuovi profeti che hanno fatto e continuano a fare a gara a raccontare la propria versione dei fatti.
E' comprensibile che personaggi vissuti sino a questo momento nell'ombra, in oscuri laboratori o uffici, finalmente abbiano avuto l'occasione di poter esprimersi seguendo le proprie fantasie. Ma tutto ciò, sommato alla potenza dei media, ha generato problematiche molto serie nella popolazione di molti Paesi.

Uno studio molto interessante è stato condotto in Gran Bretagna dai ricercatori della Birmingham City University, su come non vi siano messaggi chiari concisi e diretti, nè da parte delle autorità governative nè degli enti di Sanità pubblica sui media, in particolare su Twitter.
Sono stati studiati ben 84 milioni di Tweet nei primi 16 mesi di pandemia sull'argomento. Il progetto è stato finanziato dall'Arts and Humanities Research Council (AHRC) e della Birmingham City University ed è stato presentato alla Commissione Parlamentare istituita per analizzare come il Governo sia stato in grado di gestire la comunicazione durante la Pandemia. Il rapporto, intitolato "Initial lessons from the government's response to the Covid-19 pandemic" è stato pubblicato dalla House of Commons Committee of Public Accounts.

Sono stati rilevati messaggi :
- di difficile comprensione a causa di vocaboli e sintassi complessi con frasi lunghe.
- con linguaggio ambiguo
- con terminologia ad effetto negativo
- con termini che avrebbero potuto escludere alcuni destinatari o dove non era chiaro il destinatario.

Inoltre moltissimi tweet erano volti a richiedere maggiori misure di contenimento e sottolineavano il grande egoismo delle persone che non seguivano le regole.

Per chi fosse interessato a leggere tutto lo studio, il sito governativo ( https://www.nao.org.uk/report/initial-learning-from-the-governments-response-to-the-covid-19-pandemic/) reinvia ad una pagina Amazon.co.uk che la fornisce a 10 £.

Read more

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 04 Agosto 2021 08:45
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery