Ultimi Articoli

Alla ricerca di Zippalanda, la città santa ittita consacrata al Dio della Tempesta

Alla ricerca di Zippalanda, la città santa ittita consacrata al Dio della Tempesta

04 Dicembre 2020

I risultati dell’ultima campagna di scavo nel sito di Uşaklı...

Nuova luce sulla divisione cellulare nei tumori

Nuova luce sulla divisione cellulare nei tumori

04 Dicembre 2020

Figura: orientamento del fuso mitotico in una cellula normale o...

Vitamin D 25OH deficiency in COVID-19 patients admitted to a tertiary referral hospital

Vitamin D 25OH deficiency in COVID-19 patients admitted to a tertiary referral hospital

04 Dicembre 2020

Abstract Background & aimsGreat interest has been raised by the...

Dai denti dell'Uomo di Altamura nuove informazioni sui Neanderthal

04 Dicembre 2020

Una ricerca che ha visto la collaborazione della Sapienza e...

SARS-CoV-2, come prevenire il contagio indoor

SARS-CoV-2, come prevenire il contagio indoor

02 Dicembre 2020

Mantenere il giusto grado di umidità e un adeguato ricambio...

Con il clima che cambia gravi i rischi per la salute e la sicurezza umana

Con il clima che cambia gravi i rischi per la salute e la sicurezza umana

02 Dicembre 2020

Mentre il mondo affronta la seconda ondata di COVID-19, che...

Immunomodulatory effects of lactoferrin

Immunomodulatory effects of lactoferrin

02 Dicembre 2020

Abstract Lactoferrin (Lf) is an iron-binding glycoprotein of the transferrin...

Microscopi di nuova generazione: il progetto CRIMSON rivoluzionerà lo studio dell'origine cellulare delle malattie

Microscopi di nuova generazione: il progetto CRIMSON rivoluzionerà lo studio dell'origine cellulare delle malattie

01 Dicembre 2020

Coordinato dal Politecnico di Milano, il progetto è finanziato dall’Unione...

Mercoledì, 14 Ottobre 2020
Mercoledì, 14 Ottobre 2020 12:24

La convivenza uomo orso comincia dalla tavola

 

 


Uomo e orso. Se ne parla spesso in parallelo per raccontare le differenze che ci distinguono, così che il più delle volte dimentichiamo le tante cose che ci accomunano. Dalle prolungate cure parentali verso i cuccioli, fino alla dieta onnivora e ai gusti alimentari. In occasione della Food Week, il WWF dedica una giornata ad una delle specie più iconiche del nostro paese e alle similitudini che ci accomunano “a tavola”.

L’orso bruno (sia quello delle Alpi che l’orso marsicano, sottospecie endemica dell’Appennino) è una specie iconica delle nostre montagne. Convive con l’uomo da secoli, non sempre facilmente per ovvi motivi: l’uomo ha la tendenza a sfruttare aree rurali e montane per le proprie attività, molto spesso legate alla produzione di cibo (allevamento e agricoltura), mentre l’orso ha bisogno di ampi spazi naturali e indisturbati per i propri spostamenti e per la ricerca del cibo, quanto mai fondamentale per una specie che sfrutta risorse stagionali e necessita di accumulare grasso durante l’autunno, in vista dell’ibernazione.

Pubblicato in Ambiente

 


Le patologie legate alla tiroide sono fra le più diffuse in Italia: si calcola che ne soffra circa il 10% della popolazione, collocandosi, per numero di casi, al secondo posto delle malattie endocrine dopo il diabete. Colpiscono in grande maggioranza le donne ma si registrano sempre più casi di disfunzioni tiroidee anche negli uomini, ne abbiamo parlato con il Dott. Roberto Bruzziches, specialista in endocrinologia e malattie del ricambio presso il Poliambulatorio Specialistico San Raffaele Termini.

Perché la tiroide è un organo così importante?

“La tiroide è una ghiandola endocrina situata nella parte anteriore del collo deputata alla produzione degli ormoni tiroidei responsabili della modulazione del metabolismo cellulare e della regolazione di alcune funzioni vitali.

 Dal punto di vista funzionale, le affezioni tiroidee sono riconducibili a forme normo- ipo- e iperfunzionanti (a seconda della quantità di ormoni tiroidei prodotti), alle tireopatie autoimmuni e alla patologia nodulare benigna e maligna. I segni e i sintomi clinici variano in relazione al grado di disfunzione ormonale e alla rapidità con cui questa si sviluppa”.

Pubblicato in Medicina


Finanziato dall'ERC e appena concluso, il progetto svela i meccanismi cellulari alla base di varie patologie grazie a una nuova tecnica di microscopia ottica.

Al Politecnico di Milano si è appena concluso il progetto VIBRA, "Very fast Imaging by Broadband coherent Raman".
Finanziato dal prestigioso European Research Council della Comunità Europea e durato 5 anni (2015-2020), ha portato allo sviluppo di un nuovo microscopio ottico rivoluzionario in ambito biologico e biomedico. “Oggi l’identificazione dei tumori e di altre malattie si basa in gran parte sul giudizio soggettivo di un patologo che ispeziona visivamente il tessuto sotto un microscopio. Il nostro microscopio ottico, basato sulla spettroscopia Raman coerente, è in grado di visualizzare rapidamente il contenuto chimico di un campione biologico per identificare le cellule malate nella biopsia umana: uno strumento preciso, affidabile e non invasivo che può guidare il lavoro del chirurgo in tempo reale”, spiega Dario Polli, Professore di Fisica al Politecnico di Milano e responsabile scientifico del progetto. Sfruttando sofisticate tecniche laser che generano impulsi di luce ultrabrevi (della durata di milionesimi di milionesimi di secondo, tra gli eventi più brevi mai realizzati dall’uomo), è stato possibile registrare
l’impronta digitale delle molecole che costituiscono la materia. Ogni molecola, infatti, è riconoscibile dal “suono” che emette quando vibra.

Pubblicato in Tecnologia

Medicina

Nuova luce sulla divisione cellulare nei tumori

Nuova luce sulla divisione cellulare nei tumori

04 Dicembre 2020

Figura: orientamento del fuso mitotico in una cellula normale o...

Paleontologia

Alla ricerca di Zippalanda, la città santa ittita consacrata al Dio della Tempesta

Alla ricerca di Zippalanda, la città santa ittita consacrata al Dio della Tempesta

04 Dicembre 2020

I risultati dell’ultima campagna di scavo nel sito di Uşaklı Höyük, in Turchia centrale...

Geografia e Storia

Dalle viscere della Terra nuove informazioni sui primi minuti di vita dell’Universo

Dalle viscere della Terra nuove informazioni sui primi minuti di vita dell’Universo

12 Novembre 2020

Grazie a misure accurate della reazione nucleare che conduce alla produzione di elio leggero,...

Astronomia e Spazio

L’anima irrequieta dei pianeti

L’anima irrequieta dei pianeti

23 Novembre 2020

Un gruppo di studiosi del Dipartimento di Ingegneria civile edile e...

Scienze Naturali e Ambiente

Con il clima che cambia gravi i rischi per la salute e la sicurezza umana

Con il clima che cambia gravi i rischi per la salute e la sicurezza umana

02 Dicembre 2020

Mentre il mondo affronta la seconda ondata di COVID-19, che trova...

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery