Scienceonline - Last News

The Indonesian Lusi eruption – a significant source of greenhouse gases

The Indonesian Lusi eruption – a significant source of greenhouse gases

12 Aprile 2021

The main Lusi vent and its plume during regular geysering...

Exercise promotes healthy living and a healthy liver

Exercise promotes healthy living and a healthy liver

12 Aprile 2021

Researchers at the University of Tsukuba show that in non-alcoholic...

Aluminum Is Intricately Associated with the Neuropathology of Familial Alzheimer’s Disease

Aluminum Is Intricately Associated with the Neuropathology of Familial Alzheimer’s Disease

12 Aprile 2021

The image shows aluminum (orange) in a neuron in a...

Bacteria help plants grow better

Bacteria help plants grow better

09 Aprile 2021

Study by the University of Bonn may in the long...

T Cells Recognize Recent SARS-CoV-2 Variants

T Cells Recognize Recent SARS-CoV-2 Variants

07 Aprile 2021

NIAID Research Suggests Protective Effects of Vaccination Remain Intact When...

Carbon-neutral “biofuel” from lakes

Carbon-neutral “biofuel” from lakes

31 Marzo 2021

Lakes store huge amounts of methane. In a new study,...

Molecule attacks coronavirus in a novel way

Molecule attacks coronavirus in a novel way

29 Marzo 2021

Molecule attacks coronavirus in a novel way Active ingredient inhibits...

Lunedì, 01 Gennaio 2018
Lunedì, 01 Gennaio 2018 14:07

Droghe: l’anno della spice

Il rapporto ‘Espad Italia’ sull’uso degli stupefacenti tra gli studenti conferma al primo posto la cannabis, seguita dalla ‘spice’ e dalle nuove sostanze psicoattive (Nps). In crescita l’uso di droga tra le ragazze, seppur con livelli di consumo inferiori ai coetanei maschi. Il documento è coordinato dall’Ifc-Cnr

Lo studio ‘Espad Italia’ dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifc-Cnr), descrive gli scenari e le tendenze presenti fra i giovani nel nostro paese riguardo all’uso delle sostanze stupefacenti e i comportamenti a rischio correlati: in particolare, le informazioni raccolte relativamente all’uso nel 2016 di alcol, tabacco e droghe tra gli studenti fra i 15 e i 19 anni ci dicono che il 32,9% dei ragazzi, poco più di 800mila, ha utilizzato almeno una sostanza psicoattiva illegale nel corso della propria vita (maschi 37,7%; femmine 28%), mentre il 25,9% (maschi 30,9%; femmine 20,7%, circa 650mila ragazzi) riferisce di averlo fatto nel corso dell’ultimo anno.
“La cannabis si conferma la sostanza psicoattiva illegale più diffusa.

Pubblicato in Medicina

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery