Scienzaonline - Ultimi Articoli

Covid-19, guariti ma ancora positivi al tampone a distanza di tempo dalla guarigione, sono quasi uno su 5

Covid-19, guariti ma ancora positivi al tampone a distanza di tempo dalla guarigione, sono quasi uno su 5

28 Ottobre 2020

Ricercatori della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e dell’Università...

Le tartarughe sono animali sociali: la scoperta utile per la loro sopravvivenza

Le tartarughe sono animali sociali: la scoperta utile per la loro sopravvivenza

28 Ottobre 2020

Anche le tartarughe sono in grado di formare gerarchie sociali...

Dal 23 ottobre ROMAISON 2020 Roma, una Maison straordinaria: archivi e produzioni dei laboratori di Costume

Dal 23 ottobre ROMAISON 2020 Roma, una Maison straordinaria: archivi e produzioni dei laboratori di Costume

28 Ottobre 2020

Roma entra nel racconto contemporaneo della Moda con il progetto...

Caccia, vittoria ambientalista anche in Sicilia

Caccia, vittoria ambientalista anche in Sicilia

28 Ottobre 2020

La Regione condannata a pagare 2.000 Euro di spese processuali...

Arriva lo zuccherometro

Arriva lo zuccherometro

27 Ottobre 2020

Durante le feste di Natale aumenta il consumo dolciumi quindi...

Focus trombosi: conoscerla e affrontarla. Il punto con l’angiologo.

Focus trombosi: conoscerla e affrontarla. Il punto con l’angiologo.

27 Ottobre 2020

La trombosi “è il capolinea di una patologia vascolare cronica...

Come lo smartphone può interferire nella relazione genitori-figli

Come lo smartphone può interferire nella relazione genitori-figli

27 Ottobre 2020

Prestare troppa attenzione al proprio smartphone in presenza dei figli...

Reti neurali viventi per la cura del cancro

Reti neurali viventi per la cura del cancro

26 Ottobre 2020

Un team di ricercatori del Dipartimento di Fisica della Sapienza...

Lunedì, 01 Gennaio 2018
Lunedì, 01 Gennaio 2018 14:07

Droghe: l’anno della spice

Il rapporto ‘Espad Italia’ sull’uso degli stupefacenti tra gli studenti conferma al primo posto la cannabis, seguita dalla ‘spice’ e dalle nuove sostanze psicoattive (Nps). In crescita l’uso di droga tra le ragazze, seppur con livelli di consumo inferiori ai coetanei maschi. Il documento è coordinato dall’Ifc-Cnr

Lo studio ‘Espad Italia’ dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifc-Cnr), descrive gli scenari e le tendenze presenti fra i giovani nel nostro paese riguardo all’uso delle sostanze stupefacenti e i comportamenti a rischio correlati: in particolare, le informazioni raccolte relativamente all’uso nel 2016 di alcol, tabacco e droghe tra gli studenti fra i 15 e i 19 anni ci dicono che il 32,9% dei ragazzi, poco più di 800mila, ha utilizzato almeno una sostanza psicoattiva illegale nel corso della propria vita (maschi 37,7%; femmine 28%), mentre il 25,9% (maschi 30,9%; femmine 20,7%, circa 650mila ragazzi) riferisce di averlo fatto nel corso dell’ultimo anno.
“La cannabis si conferma la sostanza psicoattiva illegale più diffusa.

Pubblicato in Medicina

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery