Ultimi Articoli

Australia, un anno dopo gli incendi

Australia, un anno dopo gli incendi

18 Gennaio 2021

Dalle ceneri dei roghi parte “Regenerate Australia”, il piano WWF...

Quanti cinghiali abitano qui?

Quanti cinghiali abitano qui?

18 Gennaio 2021

Ricercatori dell’Istituto dei sistemi complessi del Cnr e dell’Istituto per...

NEUROBLASTOMA: IDENTIFICATI DUE “MARCATORI” CHE PREDICONO LE POSSIBILITA’ DI SOPRAVVIVENZA

NEUROBLASTOMA: IDENTIFICATI DUE “MARCATORI” CHE PREDICONO LE POSSIBILITA’ DI SOPRAVVIVENZA

18 Gennaio 2021

I Ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù con il sostegno di...

I grandi carnivori riconquistano il territorio

I grandi carnivori riconquistano il territorio

18 Gennaio 2021

In un nuovo studio, frutto della collaborazione fra la Sapienza...

LNDC e WWF contro ordinanza anti-cinghiali

LNDC e WWF contro ordinanza anti-cinghiali

15 Gennaio 2021

Le associazioni hanno diffidato il sindaco di Castigline del Lago...

Le tecniche avanzate svelano l’enigma dei papiri di Ercolano

Le tecniche avanzate svelano l’enigma dei papiri di Ercolano

15 Gennaio 2021

Finanziato dall’Unione Europea un progetto interdisciplinare per la decifrazione dei...

Scoperte orme fossili di grandi rettili sulle Alpi occidentali

Scoperte orme fossili di grandi rettili sulle Alpi occidentali

15 Gennaio 2021

Uno studio appena pubblicato a firma di geologi e paleontologi...

Che cos’è la tallonite e come può essere diagnosticata: i consigli dell’ortopedico

Che cos’è la tallonite e come può essere diagnosticata: i consigli dell’ortopedico

13 Gennaio 2021

Un dolore intenso nella zona del tallone che spesso rende...

Lunedì, 03 Agosto 2020



“Staphylococcus aureus” – also known as “golden staph” – has the ability to develop in highly variable environmental conditions (on the skin, in the nose, on sterile surfaces, and so forth). Its great adaptability depends especially on a protein (an RNA helicase) involved in the degradation of RNA messengers that have become useless. In their attempts to have a better understanding of how this helicase works, scientists from the University of Geneva (UNIGE) discovered that it contributes to another physiological process, without any apparent link to the first: the synthesis of the fatty acids that are the essential constituents of the bacterial membrane. This advance, to be published in the journal PLoS Genetics, offers an interesting insight since fatty acid synthesis is precisely one of the targets favoured by numerous laboratories to fight this pathogen that is difficult to treat due to its resistance to antibiotics.

Pubblicato in Scienceonline



SARS-CoV-2 is the coronavirus that causes COVID-19. It is currently not known why some individuals develop only mild or no symptoms when infected, whilst others experience severe, life-threatening forms of the disease. However, it is known that the risk of COVID-19 becoming severe increases with age and is higher in males than in females. Many severe COVID-19 cases are characterised by increased blood clotting and thrombosis formation.

The team combined existing data on gene expression in humans with cell culture research of SARS-CoV-2-infected cells to search for molecules involved in blood coagulation that differ between females and males, change with age, and are regulated in response to SARS-CoV-2 infection.

Out of more than 200 candidate factors, researchers identified a glycoprotein called transferrin to be a procoagulant (a cause of blood clotting) that increases with age, is higher in males than in females, and is higher in SARS-CoV-2-infected cells. Hence, transferrin may have potential as a biomarker for the early identification of COVID-19 patients at high risk of severe disease.

 

More informations: 

 

https://scienzaonline.com/scienceonline-news/item/2661-immunoprotein-impairs-sars-cov-2.html

https://scienzaonline.com/scienceonline-news/item/2676-lactoferrin-as-potential-preventative-and-treatment-for-covid-19.html

https://scienzaonline.com/scienceonline-news/item/2661-immunoprotein-impairs-sars-cov-2.html

https://scienzaonline.com/medicina/item/2657-nox2-identificato-il-bersaglio-del-covid-19.html

Pubblicato in Scienceonline


Il 1° agosto 2020 è stato lanciato ArcticHubs, un'ambiziosa collaborazione multidisciplinare internazionale che mira a sviluppare soluzioni basate sulla ricerca e sulle buone pratiche per affrontare le sfide urgenti che riguardano l'Artico. Il progetto, che sarà finanziato per quattro anni dal programma Horizon 2020 dell'Unione Europea, riunisce 22 partner in 11 paesi diversi, provenienti da università e istituti di ricerca, da ONG, dai settori pubblico e privato e dalla società civile.

 

Tra gli atenei coinvolti anche l’Università di Torino, unico ente italiano a partecipare all’iniziativa, che avrà come responsabile locale Marco Giardino, docente del Dipartimento di Scienze della Terra. UniTo è la rappresentante per i casi di studio sulla geodiversità alpina e sui suoi servizi alle comunità locali, come quelle del Geoparco UNESCO Sesia Val Grande e le comunità delle valli valdesi Germanasca e Chisone.

 Al centro dell'approccio pionieristico del progetto ci sono i 22 'hub', luoghi rappresentativi attraverso l'Artico, dove saranno impiegate metodologie partecipative e collaborative per osservare gli impatti delle attività economiche e per costruire strumenti orientati alla soluzione per conciliare nuove opportunità economiche con mezzi di sussistenza tradizionali e risoluzione dei conflitti di uso del suolo tra settori diversi.

Pubblicato in Ambiente

Con l’arrivo dell’estate e l’innalzamento delle temperature, il nostro organismo ha l’importante compito di mantenere costante la temperatura corporea: e per farlo mette in pratica la termoregolazione.

Può accadere però che questo sistema di regolazione non funzioni correttamente, ad esempio in persone più “fragili” come gli anziani o i bambini, oppure quando vi è un elevato tasso di umidità. Se la termoregolazione si blocca, si può creare un accumulo di calore che causa un innalzamento improvviso della temperatura corporea, condizione definita come colpo di calore.

In Italia, nel periodo estivo, sul sito del Ministero della Salute è presente un bollettino giornaliero che mostra attraverso differenti colorazioni i livelli di rischio delle ondate di calore in molte città italiane per fornire a tutti i cittadini una “mappa del caldo” che consenta di affrontare nella maniera più adeguata e sicura le giornate estive.

Pubblicato in Medicina

The novel coronavirus 2019 (COVID-19) pandemic is rapidly advancing across the globe despite drastic public and personal health measures. Antivirals and nutritional supplements have been proposed as potentially useful against SARS-CoV-2 (virus that causes COVID-19), but few have been clinically established.

Lactoferrin (Lf) is a naturally occurring and non-toxic glycoprotein that is orally available as a nutritional supplement and has established in vitro anti-viral efficacy against a wide range of virus including SARS-CoV, a closely related corona virus to SARS-CoV-2 (virus that causes COVID-19). Furthermore, Lf possesses unique immunomodulatory and anti-inflammatory effects that may be especially relevant to the pathophysiology of severe COVID-19 cases.

We review the underlying biological mechanisms of Lf as an antiviral and immune regulator, and propose its unique potential as a preventative and adjunct treatment for COVID-19. We hope that further research and development of Lf nutritional supplementation would establish its role for COVID-19.

 

Read more: https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0924857920303010

 

Per maggiori approfondimenti : 

https://scienzaonline.com/medicina/item/2621-una-risposta-contro-il-covid-19-la-glicoproteina-lattoferrina,-una-componente-dell%E2%80%99immunit%C3%A0-innata.html

https://scienzaonline.com/scienceonline-news/item/2597-lactoferrin-as-protective-natural-barrier-of-respiratory-and-intestinal-mucosa-against-coronavirus-infection-and-inflammation.html

https://scienzaonline.com/medicina/item/2672-ricerca-dati-a-confronto-covid19-colpisce-anche-la-tiroide.html

https://scienzaonline.com/scienceonline-news/item/2661-immunoprotein-impairs-sars-cov-2.html

Pubblicato in Scienceonline

Medicina

NEUROBLASTOMA: IDENTIFICATI DUE “MARCATORI” CHE PREDICONO LE POSSIBILITA’ DI SOPRAVVIVENZA

NEUROBLASTOMA: IDENTIFICATI DUE “MARCATORI” CHE PREDICONO LE POSSIBILITA’ DI SOPRAVVIVENZA

18 Gennaio 2021

I Ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù con il sostegno di...

Paleontologia

I grandi carnivori riconquistano il territorio

I grandi carnivori riconquistano il territorio

18 Gennaio 2021

In un nuovo studio, frutto della collaborazione fra la Sapienza Università di Roma e...

Geografia e Storia

Subsidenza: una mappatura globale

Subsidenza: una mappatura globale

13 Gennaio 2021

Il lungomare del distretto di Pluit a Jakarta in Indonesia, situato alcuni metri sotto...

Astronomia e Spazio

SCOPERTA LA VARIAZIONE CHIMICA TRA LA FOTOSFERA SOLARE E LA SUA CORONA

SCOPERTA LA VARIAZIONE CHIMICA TRA LA FOTOSFERA SOLARE E LA SUA CORONA

21 Dicembre 2020

Ad effettuare la scoperta un team internazionale guidato da ricercatori dell’Agenzia...

Scienze Naturali e Ambiente

Australia, un anno dopo gli incendi

Australia, un anno dopo gli incendi

18 Gennaio 2021

Dalle ceneri dei roghi parte “Regenerate Australia”, il piano WWF di...

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery